Audit Interno

Definizione

L'audit interno, o di prima parte, è un'attività indipendente ed obiettiva diverifica, finalizzata al miglioramento dell'efficacia e dell'efficienza dell'organizzazione. Assiste l'organizzazione nel perseguimento dei propri obiettivi tramite un approccio professionale sistematico, che genera valore aggiunto in quanto finalizzato a valutare e migliorare i processi di controllo.

Azione

Attività che permette di definire obiettivi di miglioramento e sviluppo, fornendo la possibilità di:
  • misurare l'efficacia di un programma di qualità
  • evidenziare la qualità dei processi e dei servizi
  • verificare l’andamento qualitativo dell’organizzazione in quel momento
  • far emergere problemi specifici esistenti
  • individuare, pianificare, attuare, con la collaborazione delle persone coinvolte, azioni specifiche basate sui risultati della verifica, in grado di raggiungere gli obiettivi qualitativi prefissati dall’organizzazione
  • fare prevenzione
  • attivare e generare il miglioramento continuo
  • creare cultura sulla qualità
  • migliorare l’integrazione e lo scambio tra le persone
  • dare consapevolezza a Responsabili e collaboratori dei reali problemi

Strumenti

  • predisposizione del programma di audit
  • verifica del diagramma di flusso dei processi
  • analisi di procedure, istruzioni, e altri documenti descrittivi dei processi da auditare
  • preparazione delle check list
  • realizzazione degli audit attraverso interviste rivolte ai responsabili di ogni processo
  • analisi dei risultati
  • stesura del rapporto finale
  • comunicazione dei risultati.